Si è svolto il 18 settembre presso l’Orto Botanico di Catania l’incontro “Educazione all’eredità culturale digitale” per discutere dell’avvio della nuova programmazione del Polo DiCultHer Sicilia per l’anno scolastico 2019-20 e lanciare un progetto per la valorizzazione digitale dell’Etna, inteso quale bene dell’umanità.

È intervenuto anche l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione professionale, Roberto Lagalla.

L’incontro di Catania, dopo quello del 2 settembre a Matera, ha rappresentato un ulteriore momento di confronto, partendo dalle recenti riflessioni che hanno portato alla redazione della Carta di Pietrelcina sull’educazione all’eredità culturale digitale [Link], un documento d’indirizzo volto a promuovere l’educazione e la formazione sul Patrimonio Culturale Digitale. Nel corso dell’incontro è stata anche presentata ufficialmente la Piattaforma LRX CULTURA [Link], basata su tecnologia Blockchain, che rappresenta il luogo dove studenti, docenti ed operatori culturali potranno non solo condividere le loro attività previste nella programmazione #DiCultHer, ma anche accedere a servizi loro dedicati, prendendo contestualmente confidenza con una nuova tecnologia, la Blockchain, con cui le nuove generazioni, e non solo, dovranno confrontarsi.

Carmine Marinucci a Catania

Categorie: NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: