Warning: file_get_contents(/web/htdocs/www.diculther.it/home/wp-content/plugins/themeisle-companion/vendor/codeinwp/themeisle-content-forms/composer.json): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.diculther.it/home/wp-content/plugins/themeisle-companion/vendor/codeinwp/themeisle-content-forms/load.php on line 64

Progetto editoriale sui temi del digitale come patrimonio culturale che affianca il network DiCultHer nelle proprie attività. Spazio di discussione e di avvicinamento alle culture digitali rivolto ai diretti protagonisti che nell’Università, nella Scuola e nella società hanno avviato il cambiamento e la transizione verso l’uso delle tecnologie digitali nella ricerca e nei processi educativi e formativi nel e per il patrimonio culturale.
Strumento di analisi, di approfondimento, di consuntivazione, di orientamento agli studi e ai nuovi lavori, l’accesso, la gestione, la condivisione, l’archiviazione, per la produzione e per la promozione delle tecnologie digitali nella conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale.
Repository comune delle esperienze dedicate al Digital Cultural Heritage e alle Digital Humanities, per la promozione del self publishing e dell’open science nel Cultural Heritage nella vasta gamma di prospettive disciplinari che caratterizzano la ricerca teorica ed empirica nel Digital Cultural Heritage.
Uno strumento editoriale per rappresentare il ruolo che il patrimonio culturale nell’era digitale riveste in tutti i suoi aspetti, di come possono essere declinati lo studio, la ricerca scientifica, la formazione, l’educazione del sapere umanistico (letterario, storico, artistico, archeologico, filosofico) con metodologie, logiche e tecnologie informatiche e su diverse tipologie di media e risorse digitali. Un progetto per riflettere insieme sul come affrontare il critico problema della conservazione della memoria nell’evo digitale; il ripensamento della cultura digitale contemporanea come patrimonio culturale del futuro; di come cambiano nell’era digitale la definizione, i valori, la valorizzazione, la ricerca, la conservazione dei patrimoni culturali e, non da ultimo, il ruolo della cultura umanistica nell’era digitale.
Una iniziativa per costruire una diversa rappresentazione della DH basata sulle diversità culturali, politiche ed epistemologica per sostenere un dibattito esteso sull’applicazione della tecnologia digitale allo studio degli artefatti culturali in contesti culturali territoriali differenti anche di sviluppo.