Questa SFIDA è focalizzata sul tema della cultura immateriale del territorio e invita il Team scolastico ad confrontarsi con un’esperienza di comunità patrimoniale all’opera, così come descritta nell’art 2 della Convenzione di Faro del 2005 del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società: “una comunità patrimoniale è costituita da un insieme di persone che attribuisce valore ad aspetti specifici dell’eredità culturale, e che desidera, nel quadro di un’azione pubblica, sostenerli e trasmetterli alle generazioni future”.

Ciò che si vorrebbe far raccogliere al Team scolastico sono esempi delle varie entità del Patrimonio Culturale immateriale che possono essere raccontate dai membri della comunità: un avvenimento, una storia, un’esperienza personale o familiare, una favola o una leggenda, una ricetta, un’espressione tipica o gergale, una consuetudine, un proverbio, un rituale, un canto o una filastrocca, una pillola di saggezza, un soprannome, ecc.

La forma con cui questi racconti vengono raccolti è un oggetto digitale consistente in un documento, un’immagine, un audio, un video.

A partire da questi oggetti digitali è possibile poi realizzare un’opera digitale (il RISULTATO della SFIDA) che contribuisce a valorizzare il Patrimonio culturale della propria terra e di avvicinare ad esso sia coloro che fruiranno di questa opera digitale sia, soprattutto, coloro che hanno partecipato alla loro creazione.

Questo lavoro digitale, RISULTATO della SFIDA, potrà contribuire quindi a trasmettere il Patrimonio culturale in modo efficace sia all’interno della stessa Comunità patrimoniale, offrendolo alle sue generazioni future, sia all’esterno di essa, proponendolo a chi è interessato a conoscerla, apprezzarla e visitarla.

Iscrizione

L’Iscrizione dovrà avvenire entro il giorno  29 novembre 2020 utilizzando il Modulo di iscrizione e selezionando la SFIDA 5. Sarà inoltre possibile iscriversi anche alla piattaforma #LRXCULTURE con le modalità che verranno descritte nella piattaforma stessa.

Risorse

A questo indirizzo mail è possibile rivolgersi per richiedere assistenza su questa sfida: hackcultura@diculther.it