Master “Territori Digitali” – Dirette video delle sessioni inaugurali del 16 e 17 novembre 2021

Il 16 novembre si inaugurerà il nuovo Master di I Livello dell’Università degli Studi del Molise “Territori digitali.

ICT, innovazione sociale, comunità patrimoniali in rete”, nel quadro del POR della Regione Molise “Master e Territorio…il mio futuro in Molise” per i percorsi di alta formazione post Laurea. 

Si tratta di un percorso di Master di un anno strutturato su un’offerta formativa multidisciplinare basata su quattro grandi macro-aree: Patrimoni bio-culturali e digital humanities, Innovazione Sociale e Progettazione Partecipata, ICT e Special Learning, Comunicazione e Disseminazione.

L’obiettivo formativo è quello di preparare un profilo di operatore esperto nell’utilizzo di tecnologie e piattaforme digitali per la salvaguardia, inventariazione e valorizzazione dei patrimoni culturali materiali e immateriali nei territori come elemento di empowerment comunitario e di rigenerazione locale. In tal senso sono stati coinvolti nell’offerta formativa oltre a  docenti esperti nelle varie aree disciplinari delineate dalle quattro macro-aree, anche esperti esterni afferenti alle maggiori Istituzioni e Enti nazionali impegnati nella conservazione e valorizzazione patrimoniale: Ministero della Cultura (Istituto Centrale per il patrimonio immateriale, Soprintendenza, Polo Museale, Archivio di Stato),  ICCU (Istituto Nazionale per il Catalogo Unico), INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa), ecc. Affiancano le attività del Master una serie di Aziende specializzate nell’ambito delle ICT dedicate alla catalogazione e valorizzazione dei patrimoni culturali (Sharevision Srl, Labgraf, AR3D, Unimpresa, Scuola d’Impresa, Me.Mo Cantieri Culturali).

Alla tre giorni di inaugurazione del Master partecipano rappresentanti delle Istituzioni regionali e Nazionali coinvolte nel progetto, esperti in innovazione sociale e progettazione delle imprese culturali impegnate sul fronte della valorizzazione patrimoniale (Consiglio d’Europa, MiC, ICCU, INDIRE, Europeana, Regione Molise, Progetto Interreg ‘Regionarts’), rappresentanti della Strategia Nazionale delle Aree interne e dei Forum impegnati in progetti di rigenerazione territoriale, esperti da varie università cinesi, giapponesi, latinoamericane, artisti digitali e promotori di eventi culturali sperimentali, protagonisti dei media nazionali.

Apriranno i lavori il Magnifico Rettore e l’Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Molise.

Il Master si propone come hub innovativo e laboratorio di nuove progettazioni nell’ambito della valorizzazione territoriale e dell’ampliamento della partecipazione delle comunità patrimoniali alla vita culturale dei loro territori in una logica di piena attuazione della Convenzione di Faro cui è orientata anche la Rete Nazionale DiCultHer e questa associazione DiCultHer – Faro Molise che supporta da sempre l’Università in questo ambito di attività.

Del Master e delle attività sviluppate all’interno dell’associazione la Prof.ssa Letizia Bindi, Direttrice del Master e Presidente della associazione DiCultHer – Faro Molise, riferirà nel prossimo Meeting Internazionale Naples Faro Conference “Heritage Communities as Commons”, organizzato nei giorni 16 e 17 dicembre 2021 dall’Università Federico II di Napoli e patrocinato dal Consiglio d’Europa.


Programma delle due giornate


Diretta Video della sessione del 16 novembre dalle 15:00 alle 19:00


Diretta Video della sessione del 17 novembre dalle 16:00 alle 18:00

Potrebbero interessarti anche...