Warning: file_get_contents(/web/htdocs/www.diculther.it/home/wp-content/plugins/themeisle-companion/vendor/codeinwp/themeisle-content-forms/composer.json): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.diculther.it/home/wp-content/plugins/themeisle-companion/vendor/codeinwp/themeisle-content-forms/load.php on line 64

Nel sito ufficiale del Comitato Matera 2019 – Capitale europea della Cultura
è riportato: “L’obiettivo di Matera di porsi alla guida di un movimento finalizzato all’abbattimento degli ostacoli che impediscono l’accesso alla cultura, soprattutto attraverso nuove tecnologie e processi di apprendimento, è visionario.”.

Questo concetto è particolarmente vicino ad una delle istanze che hanno portato all’elaborazione e realizzazione del progetto #DiCultHer: “garantire contesto e sviluppi attuativi al diritto di ogni cittadino all’accesso ai saperi e di essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura»”.

La Rete DiCultHer ha inoltre in essere un Protocollo d’Intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata in cui è previsto l’avvio congiunto di un Laboratorio d’interesse nazionale “Scuole Basilicata #MATERA2019″, quale snodo valoriale per intraprendere attività a supporto della progettazione di iniziative in linea con gli obiettivi previsti nelle linee programmatiche di Matera 2019, Capitale europea della Cultura.

In linea con questi obiettivi, la SFIDA, rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, prevede quindi la creazione di opere digitali sul tema Matera 2019 – Capitale europea della cultura.

Come si partecipa

Per partecipare alla SFIDA 4.1 è sufficiente compilare questo Form di adesione: https://goo.gl/forms/ilgfSM6WdBozKjU43 formato da 4 Sezioni:

  1. Sezione anagrafica per le informazioni sul Team coinvolto e sul Docente di riferimento
  2. Sezione tematica sul RISULTATO atteso con la descrizione testuale libera dell’opera digitale da realizzare, le tecnologie e gli strumenti che si pensa di utilizzare   
  3. Sezione pianificazione con i tempi complessivi di attuazione previsti e le giornate pianificate durante la Settimana delle Culture Digitali
  4. Sezione per indicare l’eventuale collegamento con un progetto PON Patrimonio Culturale

A questo indirizzo mail è possibile rivolgersi per richiedere assistenza su questa sfida: hackcultura@diculther.it