Lunedì 28 ottobre presso l’Istituto Tecnico per il Settore Tecnologico “G. Marconi” di Campobasso si svolgerà un primo Seminario sulla tecnologia Blockchain e sulla piattaforma #LRXCULTURE che implementa su questa tecnologia innovativa una serie di servizi per il mondo della cultura e della formazione.

Al Seminario parteciperanno studenti e docenti del ITST Marconi e del IISS Pilla di Campobasso e, in videocomunicazione, del IIS Pentasuglia di Matera, del Liceo De Sanctis di Trani, del IIS Pertini-Santoni di Crotone e del IC Vittorino da Feltre di Catania.

Anche i due relatori Giovanni Manca, esperto di sicurezza informatica, e Alessandro Civati, CEO e Fondatore di Lirax.org, interverranno in videocomunicazione.

IL Programma è il seguente:

__________________________________________________________________________

10:15 Saluti del DS del ITST Marconi – Adelaide Villa

10:25 La sperimentazione di #LRXCULTURE nel ITST Marconi – Piero Cima, Giovanni Piscolla

10:40 La tecnologia Blockchain – Giovanni Manca (in videocomunicazione)

11:30 #LRXCULTURE – Alessandro Civati (in videocomunicazione)

12:10 Conclusioni

__________________________________________________________________________

Dopo gli incontri “Educazione all’eredità culturale digitale: dalla Piattaforma Blockchain #LRXCULTURE alla #CartadiPietrelcina” a Matera, Catania, Crotone, dedicati allapresentazione della programmazione delle attività DiCultHer per l’a.s. 2019–20[1],  con l’incontro odierno inizia la fase di sperimentazione della Piattaforma basata su tecnologia Blockchain #LRXCULTURE[2] dedicata alla #CULTURA e al mondo dell’#istruzione e della #formazione collegata alla citata programmazione delle attività #DiCultHer attraverso un seminario a rete conoscitivo di questa realtà tecnologica, che ha anche l’obiettivo di avviare tra gli Istituti scolastici coinvolti in questo primo seminario un confronto per su un tema rilevante per il sistema scolastico.

L’incontro seminariale del 28 ottobre vuole rappresentare una ulteriore occasione per favorire la consapevolezza e l’uso responsabile del digitale nel mondo dell’Istruzione e della formazione, attraverso un coinvolgimento attivo e consapevole dei giovani e dei loro docenti con la Blockchain, una tecnologia cui le nuove generazioni, e non solo, dovranno confrontarsi. Per DiCultHer, l’iniziativa rappresenta una ulteriore occasione per garantire il “diritto di ogni cittadino all’accesso ai saperi e ad essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura”.

La Piattaforma #LRXCULTURE cosi come concepita, rappresenta oggi il luogo privilegiato dove studenti, docenti ed operatori culturali potranno non solo condividere le loro attività educative e formative, ma anche accedere a servizi loro dedicati di Cyber Security, Intelligenza Artificiale, Certificazione e Tracciabilità dei loro lavori, tipici degli ambienti Blockchain. Gli studenti, il cui accesso alla Piattaforma è riservato in forma gratuita, potranno finalmente usare e sperimentare la Blockchain per nuove e preziose attività attraverso i servizi: DiCult SIGN, DiCult BLOCK, DiCult TRACE… e molto molto di più… come attestati e certificazioni in Blockchain….Servizio Crediti Culturali… Esempi concreti sono la firma ed archiviazione dei loro documenti in Blockchain; la possibilità di dare data certa in modo facile e pratico ai loro lavori, provarne le fonti, riducendo tra l’altro i rischi di plagio e/o di sfruttamento illecito dei loro lavori; e molto altro ancora.


[1] https://www.diculther.it/programmazione-delle-attivita-diculther-per-lanno-scolastico-2019-2020/

[2] https://lirax.org/it/cultura-e-blockchain/

Categorie: NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: