“Non possiamo prevedere il vento che i nostri giovani incontreranno durante il viaggio della vita, ma possiamo aiutarli a preparare il loro vascello” (E.F. Schumacher) è il senso dell’accordo quadro siglato il 30 Aprile 2020 tra il Distretto Lions 108 YA, il Lions Quest Italia Onlus, l’Associazione internazionale DiCultHer e l’organizzazione Lirax per l’avvio di un progetto d’interesse multiregionale dal titolo “LA BELLEZZA SALVERÀ IL MONDO” per sostenere i bambini e gli adolescenti nella fase della loro crescita.

Un progetto educativo al tempo del Covid-19 per servire le Comunità educative del Distretto 108 YA che trae origine dal Programma Lions Quest attraverso una didattica digitale innovativa indirizzata ad Insegnanti, Genitori, Istruttori sportivi con l’obiettivo di sostenere i bambini e gli adolescenti per favorire il loro benessere e per prevenire le situazioni di disagio e i comportamenti problematici e/o devianti.  Il Programma Lions Quest è una iniziativa internazionale adottato dal Lions Club International fin dal 1982, quale Progetto di prevenzione primaria – riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità  e dall’UNESCO, diffuso in 105 Paesi del mondo. In Italia è promosso e gestito dal Lions Quest Italia Onlus, articolato su vari livelli, dall’Infanzia, agli Insegnanti della Scuola Primaria, ma anche agli insegnanti della Scuola Secondaria di 1° e 2° grado, nonché agli Insegnanti di Scienze Motorie e ai Genitori di bambini ed adolescenti per il sostegno della famiglia.

Una iniziativa distrettuale che interessa tre Regioni del Mezzogiorno, Calabria, Basilicata e Campania, affidata al coordinamento al Club Lions Catanzaro Mediterraneo per realizzare «Il Principio dell’unità e della coesione come  condizione imprescindibile ai fini di un’azione più pregnante ed incisiva nei confronti della comunità che siamo chiamati a servire.»

Un progetto educativo finalizzate a riconoscere il valore della “Cultura Digitale” intesa come conoscenza approfondita consapevole del digitale, delle tecnologie ad esso collegate e degli strumenti e tecniche di comunicazione rese disponibili dal digitale stesso per acquisire competenze mediali utili al raggiungere di obiettivi culturali,  formativi e di crescita sociale il cui titolo “La bellezza salverà il mondo” evoca la “Bellezza” come tratto fondante della nostra identità culturale, esistenziale e produttiva. La “Bellezza che unisce le persone”, la Bellezza nascosta dei territori,  la Bellezza  elemento di connessione tra popoli, talenti e ingegno, eredità culturale, luogo del dialogo e ponte verso il futuro. La “Bellezza” che abilita i processi di educazione alla cittadinanza e alla costruzione dell’identità, della valorizzazione delle diversità culturali e della promozione del dialogo interculturale e del diritto di partecipazione alla vita culturale e sociale, indicato nella Dichiarazione universale delle Nazioni Unite dei diritti dell’uomo (1948).

Lions Club International ha deciso, al tempo dell’emergenza del Covid-19, di imboccare la strada dell’innovazione didattica per sperimentare una didattica digitale costituita non solo di tecnologie ma anche e soprattutto di “contenuti” a disposizione dei Docenti, degli studenti e dei loro Genitori per prefigurare un modo diverso di fare Scuola, attraverso una attività che riguarda il design, la messa in opera, il mantenimento, la valutazione del progetto educativo per far acquisire ai minori le competenze sociali e le abilità di vita necessarie per affrontare le situazioni di difficoltà come quelle che stiamo vivendo e per imparare a gestire il ruolo di “cittadinanza globalein modo consapevole e responsabile.

In questa direzione, l’iniziativa si realizza attraverso la piattaforma Blockchain #LRXCULTURE che integra servizi di tracciabilità e certificazione, a livello internazionale, per promuovere lo sviluppo e l’utilizzo della tecnologia Blockchain per rafforzare le pratiche dell’educazione sostenibile.  #LRXCULTURE,  promossa da dall’Associazione Internazionale DiCultHer e Lirax.org, è una piattaforma dedicata al modo della Cultura e dell’Istruzione particolarmente performante in questi settori per la sua riconosciuta capacità intrinseca e legalmente riconosciuta di non modificabilità dei dati e per la corretta identificazione degli utenti finalizzata alla valorizzazione delle competenze scolastiche per dare valore e tracciare i meriti di tutti di Docenti e Studenti che vi aderiscono. Una occasione quindi per diffondere nel mondo dell’istruzione soluzione tecnologiche per la certificazione dei percorsi formativi scolastici attraverso soluzioni, già operative, volte a certificare gli esami, i compiti e nel caso le interrogazioni in tempo reale, effettuate su piattaforme video a distanza.

Categorie: NEWS

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: