Ripartire dalla cultura come bene comune e come condivisione è il messaggio che intercetta e identifica le istanze che hanno portato all’elaborazione e realizzazione del progetto #DiCultHer per garantire contesto e sviluppi attuativi al «diritto di ogni cittadino all’accesso ai saperi e di essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e dei luoghi della cultura».
L’incontro del 9 ottobre al MIUR rappresenta l’occasione per presentare la programmazione 2018-19 delle attività promosse dalla Scuola a Rete DiCultHer per favorire l’engagement delle fasce giovanili nel settore del
patrimonio culturale, e in particolare:

Seguendo il solco tracciato nel 2018 – anno europeo del patrimonio culturale – la #SCUD2019, il #CCD2019 e l’#HackCultura2019 affrontano vari temi connessi al patrimonio culturale in forma digitale, il Digital Cultural Heritage (DCH) che identifica l’insieme dei processi digitali che costituiscono e costituiranno la memoria culturale della contemporaneità con una particolare attenzione al ruolo della cultura digitale nell’agire “Con i ragazzi per costruire opportunità” e per promuovere un uso responsabile della rete per formare cittadini digitali con i valori della cultura dell’incontro.

Questo è il programma dell’incontro, che si terrà tra le 9:30 e le 13:30 presso il MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ E RICERCA – Roma, Viale Trastevere 76 – Sala Conferenze“ALDO MORO” – Secondo piano

Categorie: NEWS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: